Novità in assortimento: Capperi e Cucunci di Salina al sale marino!

Novità in arrivo a casa I Frutti del Sole!

E’ con piacere che vi presentiamo gli ultimi arrivati delle linea conserve “Pronti da mangiare”:I Capperi e i Cucunci di Salina al sale marino da agricoltura biologica!

Una storia antica quella del cappero, i cui riferimenti si trovano persino nella Bibbia e negli scritti di Plinio il Vecchio, Aristotele e Ippocrate. La coltivazione dei capperi si snoda tra Liguria, Puglia, Campania e Sicilia. Salina è il centro della produzione di qualità. Anticamente era chiamato “Orchidea del Mediterraneo” proprio per la caratteristica forma e profumo del fiore.

La diversità e la particolarità dei capperi di Salina, che si differenziano dalle altre varietà coltivate in altri luoghi, ha permesso il riconoscimento del Presidio Slowfood. La raccolta viene fatta da fine maggio a tutto agosto, ogni 8, 10 giorni ed ha inizio verso le 5 del mattino. Per procedere con l’asciugatura vengono stesi su teli di juta, al fresco, in modo da bloccarne la sbocciatura.
Dopo qualche ora vengono separati dai capperoni, capperi più grandi sul punto di sbocciare. Solo dopo si passa alla salatura (alternando uno strato di capperi a uno strato di sale marino grosso) che avviene, di solito nei “cugniettu” o “tinedde”. Nei quattro, cinque giorni a seguire i capperi devono essere “curati”, ovvero travasati da una tinedda all’altra, in modo da evitare che si rovinino a causa dell’azione combinata di sale e calore, dovuto alle fermentazioni. Dopo circa un mese sono pronti per il consumo.

Il cappero, di fatti, è il bocciolo non ancora aperto. Se lasciato sulla pianta per continuare la fioritura si potranno poi raccogliere i “cucunci“, il frutto del cappero dalla forma affusolata e dalla consistenza più carnosa. I cucunci presentano un sapore simile ma più delicato del cappero. Alla carnosità della loro polpa si contrappone una piacevole croccantezza dei semi contenuti all’interno.

Entrambi i prodotti sono prodotti dall’Azienda Agrobiologica D’Amico Salvatore che sottolinea la totale assenza di trattamenti con antiparassitari o concimi chimici di sintesi, garanzia di assoluta salubrità del prodotto e rispetto dei principi della vera agricoltura biologica!