L'eccellenza delle patate dolci biologiche e solidali

03/10/2013

In materia di patate "americane" o patate dolci, noi de I Frutti del Sole siamo specialisti. Prima di tutto, ci vuole il terreno adatto, infatti deve garantire la massima esposizione solare e avere livelli medi di umidità. La varietà che coltiviamo nei terreni di contrada Ferla, a Marsala, è autoctona: negli anni abbiamo sviluppato una patata bianca che ha una polpa leggermente farinosa e che rende il tubero più pastoso, con una consistenza eccezionale e un sapore molto dolce.

Tutti i processi di lavorazione sono manuali, dalla posizione della pianta fino alla raccolta. La produzione coincide con l'inizio della vendemmia e, grazie alla bontà delle condizioni climatiche, arriva fino a novembre inoltrato. Si tratta di un prodotto unico, biologico, e dalle caratteristiche organolettiche importanti. La buccia della patata americana I Frutti del Sole è colorata di un marrone intenso, questo indica un'alta presenza di vitamina A, contiene un alto quantitativo di potassio e di vitamina B9 - acido folico - ideale per le donne in gravidanza. Ogni tubero, infine, è ricco di betacarotene, un potente antiossidante che favorisce la protezione contro tumori dell'apparato digerente, migliora l'artrite e aiuta a migliorare la risposta immunitaria.

Poi c'è il valore sociale: le nostre patate biologiche sono coltivate e raccolte da Kiarià, l'azienda agricola dove lavorano detenuti o ex detenuti condannati ai servizi sociali che hanno scelto l'agricoltura biologica come strada per reinserirsi in società.

I Frutti Del Sole